alimentazione.Zero

Succo di melograno: come usarlo per il benessere intestinale

È cominciato ottobre, un mese ricco di frutti gustosi – e non mi riferisco ai dolcetti di Halloween! Per me, ottobre significa soprattutto melograno. Questo frutto particolarissimo non è solo buono e bello, ma è anche un grande alleato del benessere intestinale.

 

Oggi ti insegnerò come usarlo in cucina per ricette che faranno felice la tua pancia. Sì, perché il melograno (o melagrana) è ricco di acido ellagico, una sostanza che elimina i parassiti intestinali e libera dai disturbi più comuni: colite, gonfiore, costipazione. Nei bambini, è indicato in particolare per contrastare il nervosismo e l’irritabilità che questi disturbi si portano dietro.

 

Prima ricetta: preparare il succo di melograno, naturalmente!

È facilissimo, unica accortezza, consumalo subito! Più rapidamente sarà consumato, più conserverà tutte le sue proprietà nutrienti. Apri il frutto a metà e sgranalo con un cucchiaino. Poi versa i chicchi in una ciotola, elimina residui di buccia e pellicine, metti tutto in un mixer e frulla. Con il colino, passa la polpa. Non ti resta che aggiungere un po’ di zucchero e acqua, secondo i tuoi gusti. Il tuo succo è pronto!

 

Ecco qui degli spunti per utilizzare il succo di melograno in una ricetta più complessa per darle una marcia in più.

 

Puoi usarlo per marinare il pesce spada e preparare quindi un ottimo carpaccio. Ti basterà usare il succo di melograno unito a un’arancia e far marinare le fette di pesce in frigo, per 3 ore, aggiungendo solo un po’ di sale, pepe e qualche rametto di aneto. Per guarnire, utilizzate i chicchi: che bellezza e che bontà!

 

Il melograno, inoltre, è perfetto anche nelle insalate, puoi preparare sia un’emulsione dal succo ma anche lasciarlo in grani e abbinarlo alla lattuga o anche a piatti più sfiziosi. Che ne dici ad esempio di provarlo con insalata valeriana, scampi e avocado? Tre consistenze diverse, tre sapori inconfondibili e il tocco di classe del melograno, buonissimo e soprattutto sano.

 

Ti ricordo che questo frutto è in commercio da ottobre a gennaio, preparati a un inverno gustoso (e privo di disturbi intestinali!).